E oggi, banane fritte!

Questo piatto me lo porto dietro dai tempi dell’università, quando vivevo con una ragazza del Camerun, che ci deliziò con qualche serata a base di cucina africana.
Poi durante un imbarco su di un charter, l’ho ritrovato ai Caraibi, dove i mercati hanno colori e profumi incredibili e dove questo piatto fa parte di una cena tipica a base di patate arrosto, salsa all’aglio e ovviamente aragoste alla griglia.

Quelle che noi comunemente chiamiamo banane fritte non sono altro che i platani, conosciuti come banane verdi o banane da cottura.
Sono ricche di amido e come le patate si prestano bene alle fritture, in verità vengono anche cotti a vapore e pare che siano così ricchi di nutrienti da essere un pasto ideale per bambini e anziani.


Prepararli è davvero semplice, basta sbucciarli, farli a rondelle e immergerli in olio d’arachidi.
Saranno un piatto esotico perfetto per stupire i vostri commensali o qualcosa di speciale da stuzzicare se siete in rada in qualche tratto di mare caraibico!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...